Un altro sole

Saremo lieti di regalare, per ogni copia venduta, una copia alla popolazione carceraria. Questi prodotti andrebbero distribuiti ai detenuti assieme ai "bugiardini" che normalmente vengono inseriti nelle confezioni di vendita, che contengono tutte le informazioni utili per farne uso (collegamento ad una impaginazione A3 da esposizione).

Raggiunto un determinato quantitativo regaleremo il materiale. In passato lo scoglio principale è stata la certezza del suo utilizzo, perché nel momento in cui si motiva un atto di acquisto del pubblico in questo modo è indispensabile che il seguito abbia luogo come e meglio di quanto promesso. Chiediamo a chi fosse interessato alla proposta, come associazioni di volontariato, responsabili carcerari o amministrazioni pubbliche i seguenti impegni:

a) il monitoraggio dell' iniziativa e la garanzia per il pubblico che essa si svolga nei modi concordati e comunicati dai punti-vendita. Per prima cosa bisogna verificare con i responsabili educativi degli Istituti di Pena la praticabilità della cosa, ovvero il permesso di distribuire le cartedapareti® e appenderle/incollarle alle pareti delle celle.